Il nostro network: News e Eventi | Ultim'ora e Politica | Hotels e Alloggi
Martedì 21 Novembre 2017
English

Poste: mozione unanime per abbattere precariato e tutelare servizio

Sesto Fiorentino -

Comunicato n. 1521 del 8 novembre 2017


Politica e Istituzioni

Presentato da Sì - Toscana a sinistra, emendato dal Partito democratico e sottoscritto dal consigliere Enrico Sostegni, l'atto punta all'apertura di un tavolo di trattativa per correggere il Piano industriale

Firenze - Favorire l'eventuale apertura di un tavolo di trattativa con i lavoratori e le rappresentanze sindacali per accogliere le richieste avanzate dal coordinamento regionale precari e correggere il Piano industriale su presenza territoriale, consegna della corrispondenza, organizzazione del lavoro e livello del servizio ai cittadini. È quanto chiede una mozione presentata da Sì - Toscana a sinistra che il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità. Il testo, emendato e sottoscritto dal consigliere del Pd Enrico Sostegni, ha raccolto anche le integrazioni presentate dalla consigliera Ilaria Giovannetti (Pd) per un'attenzione particolare verso le zone più disagiate. 'Ho appreso - ha detto la consigliera - che in alcuni territori già per natura fragili come Serravezza e Stazzema, Poste ha intenzione di predisporre il servizio di consegna a giorni alterni'. Ricordando gli impegni già assunti dal Consiglio con specifici atti (sul Piano di razionalizzazione e per la tutela dei cittadini, per la difesa del servizio, per la salvaguardia dei livelli occupazionali nel Centro di meccanizzazione di Sesto Fiorentino), Giovannetti ha ringraziato il gruppo Sì - Toscana a sinistra per la mozione presentata e illustrata in Aula da Tommaso Fattori. 'Il bilancio di Poste ha un andamento positivo ormai da anni. L'utile 2016 ammonta a 633 milioni' ha osservato Fattori. Il 'massiccio impiego di contratti a tempo determinato, passati dai 1844 nel 2012 ai 4545 nel 2016, ha avuto come conseguenza il calo di personale a tempo indeterminato, negli ultimi cinque anni, dell'1,4 per cento e una crescita del 30 per cento dei precari' ha detto ancora il capogruppo Sì. D'accordo con il testo si è dichiarata Elisa Montemagni (Lega): 'Siamo di nuovo a parlare di Poste' ha esordito. 'Sono anni che assistiamo a vere e proprie emorragie sul territorio' ha detto ricordando che i presidi postali sono 'utili anche come centri di aggregazione sociale'. (f.cio)

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Il contenuto e’ stato pubblicato da Consiglio Regionale della Toscana in data 08 novembre 2017. La fonte e’ unica responsabile dei contenuti.
Distribuito da Public, inalterato e non modificato, in data 08 novembre 2017 12:42:01 UTC.

[Fonte: Firenze OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Ultime notizie

Altre notizie

Mappa

Calcola percorso in auto

Firenze OnLine pubblicità

SCG AdNetwork

Fai pubblicità con gli annunci SCG AdNetwork nella sezione Banner sponsorizzati a fianco o all'interno degli articoli del portale per aumentare il traffico e le vendite sul tuo sito. Modalità Pay per Click, Pay per Impressions, Pay per Day. Fatti trovare. Contattaci per un preventivo.